10/19/2011

Cherry

Cherry

Shigure è un ragazzo gelido, agli occhi degli altri nella sua vita non manca niente... ma non è così. C'è sempre un pezzo mancante... fino a quando un ragazzino non entra nella sua vita passando dalla porta di casa. Una Cherry pie, un white chocolate moka e un Black Devil Rose. Un gelido inverno, un caffè nero e un libro. "You are my sweet Cherry..."
Disegni: Kokoro
Testi: Zakuro Beeshop


"Una normale sera d'inverno.
Un normale gelido inverno.
Gelido...
come me."
Un sentimento di incompletezza in una vita a prima vista perfetta, Shigure trascorre le sue giornate non del tutto vuote ma ancora non complete, qualcosa gli manca, un bianco insistente ancora sconosciuto ma sempre lì testardamente presente nell'attesa di essere completato, un tassello che deve essere trovato, per tingere completamente tutto di nero.
Ci sono incontri che possono sconvolgere del tutto le nostre vite, incontri che cambiano il nostro futuro e che possono persino rendere il nostro colore "completo", l'arrivo di un molesto ragazzino nella vita di Shigure riuscirà a completare l'affresco?

Di seguito un piccolo video "Trailer" di Cherry:

Saku dice: "Cherry" è uno dei primi titoli a tematica "Yaoi/BL" italiani usciti in una collana apposita che pubblica titoli che, come si può ben capire, sono stati ispirati dal fumetto giapponese e in particolare da quei manga a tematica BL. Di certo ci sono già stati autrici/autori che pubblicarono su questa tematica (ricordiamoci le famosissime Peruggine e Paolo Zeccardo), ciò che però caratterizza questo titolo è infatti la sua appartenenza a una vera collana "Yaoi" italiana.
Tralasciando questi dettagli che ci tenevo a scrivere, Cherry è un'opera che apprezzo molto, non solo per la bravura di colei che si occupa dei disegni-Kokoro della quale ho avuto l'opportunità di leggere anche altre opere-ma anche per la splendida storia. Nonostante sia di base una storia assai utilizzata nell'ambito del BL, è il "come" viene raccontata che la rende davvero stupenda. All'interno vi è una forte "poesia" che ritrovo sempre nelle opere di Kokoro. 
Vi potrei dire che le sue opere, e quindi è incluso anche Cherry, sono puro "sentimento", totale e completo intenso sentimento che commuove il lettore. Per non parlare del tratto che è davvero dettagliato, particolareggiato, che io amo tantissimo.
Tra tutti i fumetti di questa collana decisamente Cherry è il mio preferito e ve lo consiglio caldamente!♥
 
Informazioni: Potete acquistarlo a Lucca Comics&Games di quest'anno allo stand della Teke, l'autrice ci sarà tutti i giorni e un giorno intero lo passerà allo stand pubblicizzando Cherry, quindi se ancora non lo avete lettto e siete curiosi potete andarla a trovare e dare un'occhiata a quest'opera. 
Altrimenti potete ordinarlo nelle vostre fumetterie richiedendo esplicitamente il titolo(non so se sarà difficile o no che ve lo portino), altrimenti chiedete al Neko shop che lì di sicuro c'è xD

Per qualsiasi cosa potete andare anche alla pagina su FB di Cherry, o direttamente a quella di Kokoro dove potrete  contattare direttamente l'autrice dove inoltre potete trovare altri suoi splendidi disegni♥

<(´*Д*)>

7 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao!! conosco già questo manga, eh, perchè lavoro alla teke! quindi conosco tutti i prodotti !
volevo solo dirti una cosa o_o non prendertela, è solo una pignoleria. nella prima immagine hai inserito la scritta "Primo manga yaoi italiano". quella era la targa utilizzata per un altro prodotto della teke: save my destiny!! proprio perchè è stato il primo prodotto editato dalla casa editrice.
forse volevi enfatizzare la pubblicità di cherry, e lo apprezzo tanto, ma ho la netta sensazione che potrebbe creare dei malintesi!
ci tenevo solo a dirtelo!
grazie per la pubblicità che fai alla casa editrice!!!

sakura_clamp ha detto...

Ma in realtà quella fascetta c'era da quando l'ho comprato, non ho fatto altro che fare una foto al volume così come l'avevo comprato°A°

Anonimo ha detto...

strano ciò! deve esser stato un errore!!! o_o
ma figurati comunque che non ho mai avuto dubbi tu fossi in buona fede!!
grazie ancora!

sakura_clamp ha detto...

Di che, io adoro Cherry quindi xD

Silvia Ceccato ha detto...

Non so, sinceramente una collana yaoi _italiana_ non mi sembra abbia molto senso. Lo stile di disegno mi ricorda decisamente troppo altre autrici che apprezzo di più, e la storia per nulla originale...In più, la scena dove il ragazzino, Cherry, sorride, è sputata ad una scena di un altro manga che al momento non mi sovviene, ma che ho sicuramente già visto (tra cui inoltre saiyuki, inqudratura con quella prospettiva e sorriso a 32 denti sono quasi copyright di goku ormai P: )
Per quanto riguarda la takanaga, io la adoro e sono strafelice che finalmente comincino ad uscire le scan di kimi ga etc etc (ho cercato di acquistare in inglese tutte le opere disponibili, ma la blu è fallita e non ha neanche finito di pubblicare kimi ga koi ni oboreru Y___Y). Invece con Aru Hi Mori No Naka 3.5 forse sono scema io, ma a me sembrava che invece svelasse una vena molto più morbosa del "dolce" orso morinaga. Cioè, quello sguardo è quello di uno che se ti svegli ti tromba di nuovo senza tanti complimenti, tipo se solo non fossi svenuto... e__e

Silvia Ceccato ha detto...

...mamma mia che confusione, per sbaglio ho risposto a tre post con un solo commento (guarda quanto sono abituata ad usare sto blog lol)

sakura_clamp ha detto...

Bhe è ciò che hanno creato, che abbia senso o meno non saprei dirti xD
Certamente il livello alto del "manga" giapponese è fuori discussione, io stesso ho scritto che la storia di base è "già vista". Quante mangaka si ripetono allo sfinimento nello stesso mondo dei manga?xDDD
Quante scene uguali ho trovato in tanti altri manga? Bleach e le sue copiazzature alla Sayan per dirne solo una delle tantissime?
Difficilmente possiamo trovare originalità completa in un mondo vasto come il fumetto, oramai le situazioni e scene si ripetono allo sfinimento in cosi tante storie. Persino si ripetono gli stili di disegno x°DDD

Certamente Kokoro non posso metterla al livello di una Takanaga o di una Nitta o di una Tateno, sarebbe anche un pochino assurdo volerlo fare. Bisognerebbe valutare un'opera di un'autrice da poco nata con più obiettività senza cercare di metterla al livello di coloro che ormai sono certamente autrici famose ben affermate nel campo.

Se siamo così chiusi mentalmente da poter "accettare" solo le autrici nipponiche e/o soltanto coloro che ormai sono ben lontani dall'essere un "autore di fumetti appena sbocciato" allora posso ben capire perchè i fumettisti italiani scappano via e lavorano ben lontano dal proprio paese. Per non parlare che tutti i più grandi autori non sono di certo nati "disegnando capolavori" x°DDD

Spero di non aver frainteso la tua risposta, dalle tue parole mi sembrava che tu volessi mettere sulla stessa bilancia Kokoro e la Minekura... davvero assurdo se non quasi paradossale!x°DDD

Dal mio canto posso soltanto dire che ho ben amato l'unica storia degna di nota di essere letta, perchè una storia buona e un disegno altrettanto buono. Certamente non può piacere a tutti, ognuno ha il proprio gusto <3



________

Bhe certamente perde la testa completamente per colpa delle pulsioni del momento, poi si risveglia e capisce cosa ha fatto, non ho ben capito cosa intendi qui, io ovviamente parlavo dello sguardo quando si risveglia e capisce cos'ha fatto°___°''''

________

Tre post? Mi sono perso il terzo a cui hai risposto °AAA°